Per quanto riguarda i migranti, predisporre un progetto generale che riguardi : il primo insediamento...

Sergio

La formazione politica è fondamentale: un laboratorio di idee, strumenti e buone pratiche, con un...

Marco

Iscriversi ad un partito, ed in particolare al PD, perché la democrazia ha bisogno dei...

Giulia

Un partito che continua a pensare, studiare, con traguardi a medio e lungo termine, in...

Leopoldo

Un partito di contenuti e non solo di consensi, impegnato soprattutto sul lavoro giovanile, immigrazione...

Ines
Per quanto riguarda i migranti, predisporre un progetto generale che riguardi :
  • il primo insediamento con alloggi adeguati, e successivamente;
  • predisporre un progetto per il loro inserimento nel mondo del lavoro;
  • predisporre anche un inserimento nelle case popolari, naturalmente dopo l’avvenuto inserimento nel lavoro.
Sergio
Impostare i  programmi per le prossime legislature nazionali e regionali con collegamenti alle leggi incorso, nonché alle opere in fieri e nei programmi attuali del PD.
Sergio
Impegnare il PD  a una selezione degli iscritti che si propongono ad una attività politica all’interno del PD,  con l’accertamento che i soggetti abbiano una esperienza di lavoro di almeno una decina d’anni, presso istituzioni pubbliche con l’applicazione di normative o leggi dello stato e della regione.
Sergio

Vorrei un partito che ascolti la gente e poi con il contributo di tutti proponga il bene comune. Per i cittadini delle comunità friulane: meno Roma e più Friuli.

Stefano

Concentriamoci su pochi temi e portiamoli avanti senza guardare ai sondaggio.

Claudio

Per un PD che sa ascoltare

perché 10, 100, 1000 teste sono meglio di una sola e per comprendere e poter rappresentare occorre prima di tutto saper stare tra i circoli e la gente del Partito Democratico del Friuli Venezia Giulia e ascoltare la più grande comunità politica della regione, le loro proposte, le idee, le critiche.

Perché ha ancora senso impegnarsi

e contribuire all’attività del Partito Democratico, per cercare di cambiare le cose.

Per decidere assieme quali risposte

e quale Partito Democratico siamo in grado di immaginare per affrontare i vecchi e nuovi problemi.

Per ricostruire le basi per la fiducia

perché la fiducia ci viene donata, non si costruisce. E quindi si possono solo costruire le basi e rafforzare l’affidabilità e la credibilità. Ma occorre dare per primi il buon esempio, essere aperti e inclusivi.

Per dare un futuro alla nostra Regione e al nostro Paese

prima ancora che al nostro Partito. E lo possiamo fare solamente insieme.

Che cos'è #PerchePD?

Perché PD, ma anche per che PD Idee, argomenti e spunti per il Partito Democratico del Friuli Venezia Giulia

Che cos'è #PerchePD?

La democrazia è impegno. É partecipazione. É ascolto.

Non possiamo rimanere indifferenti alla crisi della democrazia, soprattutto se siamo iscritti o simpatizzanti del Partito Democratico. Nel 2007 la nascita di un nuovo progetto politico aveva suscitato una grande speranza e raccolto un enorme patrimonio di fiducia. In dieci anni, purtroppo, quel patrimonio si è ridotto, come si sono ridotti gli iscritti e i simpatizzanti. Ma non è una flessione che colpisce solamente noi. I partiti di tradizione socialista di tutta Europa soffrono una crisi di consensi, di identità e di capacità di lettura dei problemi contemporanei e sembra esserci sempre maggior distacco tra una visione massimalista e ‘no-global’ del mondo e una più riformista e liberale.

É ancora possibile riconciliare questi due mondi? Con quali “occhiali” dobbiamo leggere la realtà, e soprattutto quali soluzioni siamo in grado di immaginare per dare risposte alle questioni attuali?

Mi piacerebbe discuterne, con voi. Ascoltando e confrontandoci.

PerchéPD vuole essere una campagna d’ascolto all’interno della comunità del Partito Democratico del Friuli Venezia Giulia, con un duplice significato: “perché scegliere il PD”, perché ha ancora senso impegnarsi, iscriversi e contribuire all’attività di un partito; e poi, “per quale PD” ha senso farlo, cosa dovremmo fare, come dovrebbe agire un Partito per cui saremmo orgogliosi di impegnarci.

Siccome sono sempre stato dell’idea che invece di dire “bisognerebbe fare” è meglio rimboccarsi le maniche, mettersi concretamente al lavoro e fare qualcosa per la comunità in cui si vive, ecco perché propongo questo progetto e questo percorso, che potete seguire qui e sulla pagina Facebook e a cui potete contribuire scrivendo a paolo@perchePD.it.

Perché i grandi progetti si realizzano insieme!

Paolo Coppola

Circoli PD UTI, più collegamento tra i circoli per ottenere più presenze sul territorio...

Fabio

Circoli PD UTI, più collegamento tra i circoli per ottenere più presenze sul territorio.

Fabio

Un partito che continua a pensare, studiare, con traguardi a medio e lungo termine, in cui conta...

Leopoldo

Un partito che continua a pensare, studiare, con traguardi a medio e lungo termine, in cui conta il confronto tra le persone.

Leopoldo

Impostare i  programmi per le prossime legislature nazionali e regionali con collegamenti alle leggi incorso, nonché alle opere in fieri...

Sergio
Impostare i  programmi per le prossime legislature nazionali e regionali con collegamenti alle leggi incorso, nonché alle opere in fieri e nei programmi attuali del PD.
Sergio

Un partito è una comunità che accoglie e che permette a chiunque di veder valorizzato il suo...

Luca

Un partito è una comunità che accoglie e che permette a chiunque di veder valorizzato il suo contributo.

Luca

Per quanto riguarda i migranti, predisporre un progetto generale che riguardi :
  • il primo insediamento con alloggi adeguati, e...

    Sergio
Per quanto riguarda i migranti, predisporre un progetto generale che riguardi :
  • il primo insediamento con alloggi adeguati, e successivamente;
  • predisporre un progetto per il loro inserimento nel mondo del lavoro;
  • predisporre anche un inserimento nelle case popolari, naturalmente dopo l’avvenuto inserimento nel lavoro.
Sergio

Dobbiamo ascoltare la gente e i loro problemi; e raccontare meglio quello che di buono si è...

Enzo

Dobbiamo ascoltare la gente e i loro problemi; e raccontare meglio quello che di buono si è fatto al Governo, Regione e Comuni.

Enzo

Partecipa e scrivi le tue idee! Contribuisci al cambiamento

Seguici

Resta aggiornato con la nostra newsletter

L’indirizzo email verrà trattato ai sensi del D. Lgs n. 196/2003.